• Slide

Colombo: Renzi parli di cose di cui ha esperienza

A cura di Simone Rasetti

“Dispiace che il presidente del Consiglio abbia a rivolgersi al mondo delle aziende italiane che incontrano ogni giorno enormi problemi con toni superficiali: le piccole e medie imprese in particolare sono tutti i giorni vessate da leggi e tasse ingiuste, da un credito che fa fatica ad essere erogato, da una burocrazia che soffoca… chi produce non si lagna, semplicemente fa un’accorata richiesta di cambiare un sistema iniquo”. A Franco Colombo, presidente di Confapindustria Lombardia e di Api Varese,  non sono piaciute le parole di Renzi  sul mondo del lavoro.

“E’ triste sentire questi comizi – sottolinea Colombo – fatti da chi ha usufruito di contributi figurativi durante i suoi importantissimi incarichi amministrativi e di governo lavorando poco all’interno di una vera attività produttiva e forse conoscendo altrettanto poco le pene di chi continuamente combatte per cercare di tenere in piedi un’azienda”. Continua il presidente di Confapindustria Lombardia: “Tanto più se queste parole vengono dette visitando realtà che per anni sono state foraggiate da operazioni straordinarie, da mobilità quinquennali, da risorse pubbliche che le milioni di piccole e medie imprese non hanno mai ricevuto”.

“Noi non siamo tra chi si lamenta e chiede – chiosa Colombo – ma siamo però tra quelli che pretendono rispetto e pari condizioni per noi e per i nostri lavoratori: bisogna avere la decenza di guardare alla propria vita e parlare di cose che si conoscono piuttosto che di quello di cui si ha poca esperienza e forse nemmeno quella conoscenza minima che servirebbe quando si hanno incarichi di governo”.

You may also like...