• Slide

TAVOLO PERMANENTE PER LA COMPETITIVITA’ DELL’IMPRESA LOMBARDA

Incontro_paroliniIl giorno mercoledì 5 ottobre si è tenuto presso Regione Lombardia  il nuovo appuntamento sul tavolo dello sviluppo economico per il progetto AttrACT.

Nello specifico si è discusso in merito alla definizione del progetto proposto dall’Assessore allo Sviluppo Economico Mauro Parolini che prevede in prima battuta l’individuazione di 50 comuni nel quali siano presenti aree da riqualificare. Da parte di Regione Lombardia è previsto un piano da presentare ai comuni interessati con l’obiettivo di attrarre gli investimenti per la riqualificazione a fronte di eventuali defiscalizzazione degli oneri edilizi e una semplificazione delle pratiche per le richieste e l’inizio dei lavori. Nel contempo verranno attivate delle misure tramite Finlombarda per finanziare queste iniziative.

Il Presidente Mario Cesaroni, in qualità di Vice Presidente vicario di Confapi Industria Lombardia, ha espresso parere positivo verso queste iniziative che stimolano la ripresa economica.

Ha sottolineato, pero’ un fattore molto importante: le PMI,  in particolare del settore edilizio, presenti oggi sul mercato hanno dalla loro parte un grande bagaglio di conoscenze di capacità progettuali nonché idee per progetti innovativi per la riqualificazione di aree dismesse. Esiste pero’ un fattore discriminante dato dal fatto che la maggior parte di queste aziende  sopravvissute a questi ultimi 4 o 5 anni di crisi stringente  hanno grosse difficoltà di accesso al credito. Quindi queste misure potrebbero favorire solo le medie e grosse aziende che hanno la possibilità di fornire tutte le garanzie.

La proposta del Presidente Cesaroni è di premiare la progettualità e l’innovazione dei progetti e di mettere in secondo piano i rating dei bilanci; questo meccanismo potrebbe essere vigilato affidando all’azienda o al cluster di aziende con il progetto migliore un tutor indicato da Regione Lombardia affinché venga mantenuta e garantita l’attivazione e lo sviluppo del progetto fino al suo compimento finale. Questo darebbe vero impulso al grande valore innovativo delle nostre PMI.

You may also like...